L’archivista – Martha Cooley

Mi hanno sempre chiamato Matt, ma il mio nome non è Matthew, bensì Matthias: come l’apostolo Mattia, quello che rimpiazzò Giuda Iscariota. Già a quattro anni sapevo molte cose sul mio omonimo. Mia madre mi lesse più di una volta la storia di Mattia nel Nuovo Testamento, scelto dalla sorte per prendere il posto del terribile Giuda. Mentre ascoltavo, provavo una grande e timorosa simpatia per il mio predecessore. Senza dubbio sul posto occupato da Giuda stava sospesa un’aura oscura – qualcosa che assomigliava all’odore penetrante e amaro della Pall Mall nell’angolo del divano occupato da mio padre.

Incipit di L’archivista
Martha Cooley

Carteggio Eliot e Emily Hale. Roberta e Matthias riescono a comunicare grazie alla passione per quelle lettere. Il poeta e la sua opera che ispirano un testo di narrativa.
La poesia come sintesi dell’animo umano che la narrativa può solamente chiosare?
Opera prima di Martha Cooley.

ggg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...