Confessione creatrice e altri scritti – Paul Klee

Confessione

L’arte non ripete le cose visibili, ma rende visibile. L’essenza della grafica induce spesso e giustamente all’astrazione. Nella grafica albergano i fantasmi e le fiabe dell’immaginazione e nello stesso tempo si rivelano con grande precisione. Quanto più puro il lavoro grafico, vale a dire quanto maggiore l’importanza attribuita agli elementi formali sui quali si basa la rappresentazione grafica, tanto più difettosa la disposizione a rappresentare realisticamente gli oggetti visibili.

Paul Klee
Incipit di Confessione creatrice e altri scritti

Quando scrivono gli artisti, le pagine grondano passione. Grondano filosofia, ricerca estetica, cromatismo. I pittori riempiono le pagine con le loro intense e variegate personalità, che si espandono oltre i confini degli spiriti semplici. Seguirli e leggerli è un volo nell’alto azzurro di una ricerca spesso tormentata e mai soddisfatta, ma che arriva sempre un po’ oltre, un po’ più in alto, un po’ più al centro del colore. Sono scritti intensi che tendono a spiegare e difendere le teorie espressive e i processi creativi che li distinguono e caratterizzano. Entrano nella storia, soprattutto dell’arte, ma anche nella storia degli uomini e insegnano a porsi e perseguire nuovi obiettivi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...