La metà oscura – Stephen King

metà oscura

La vita di ciascuno, intendo quella vera, non la semplice esistenza fisica, comincia in momenti diversi. La vera vita di Thad Beaumont, un ragazzo nato e cresciuto nel quartiere di Ridgway a Bergenfield, New Jersey, ebbe inizio nel 1960. In quell’anno gli accaddero due fatti. Il primo formò la sua vita e il secondo per poco non vi pose fine. All’epoca Thad Beaumont aveva undici anni.

Incipit di La metà oscura
Stephen King

La metà oscura è uscita in Italia nel 1989. Ogni libro di King è un successo di pubblico. Trame complesse che intrigano il lettore fino ad imprigionarlo nel terrore. Ma anche nella logica delle esperienze e dei sentimenti, nella profonda umanità dei personaggi. King prima di tutto guarda dentro se stesso e da lì trae la sue storie, i suoi personaggi, le vite parallele che fa vivere, evocate dalle parole su carta.
Da leggere per studiare la capacità di tenere legato al racconto il lettore.

Annunci

4 pensieri su “La metà oscura – Stephen King

    • Ciao, grazie per avermi segnalato il tuo blog.
      Ho letto la tua recensione. L’ho trovata esaustiva, lunga, approfondita e ben costruita. Mi è piaciuto anche il fatto che, mentre esprimi le tue considerazioni sul libro riesci a inserire un riassunto del testo stesso. Ottimo.

      La mia finalità vorrebbe essere differente
      .
      Sto terminando di organizzare altre due pagine, Vuoi scrivere? e Io leggo te che dovrebbero essere on line tra poco e rendere più esplicito il fine ultimo del mio blog.
      Ogni giorno segnalo l’incipit di un libro che per me rappresenta in modo peculiare una capacità necessaria ad un autore per realizzare buoni testi.
      E ho deciso di segnalare King per la sua capacità di tenere il lettore avvinghiato alla sue storie! 😉
      Grazie
      A presto

      Gemma

      • La tua replica mette in luce un dato di fatto molto importante: non esiste un unico modo di fare blogging e neanche un unico modo di recensire i libri. Sono due attività che ciascuno declina a modo proprio, senza che uno abbia ragione e l’altro torto. Grazie a te per i complimenti (che contraccambio) e per la risposta! : )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...