Assassinio sul molo – Anne Perry

assassinio sul molo

L’uomo era in equilibrio sulla poppa della chiatta, mentre la sua sagoma stravolta si stagliava contro le acque scintillanti del Tamigi, i capelli sferzati dal vento, il viso affilato, le labbra contratte. Poi, all’ultimo momento, quando l’altra chiatta l’aveva quasi superato, si accucciò e saltò. Per un pelo riuscì a raggiungere il ponte, precipitandosi a garantirsi un punto d’appoggio. Barcollò per un attimo, poi ritrovò l’equilibrio e si voltò. Agitò grottescamente le mani in segno di giubilo, poi cadde in ginocchio nascondendosi dietro le balle di lana piegate le une contro le altre.

Incipit di Assassinio sul molo
Anne Perry

Anne Perry, pseudonimo di Juliet Marion Hulme, arrestata e condannata per omicidio all’età di sedici anni, è maestra nel giallo storico. L’ambientazione di tutti i suoi romanzi, infatti, è quella della Londra della seconda metà dell’ottocento dove agiscono in modo perfetto i suoi due investigatori fissi: Thomas Pitt (30 libri) e William Monk (20 libri).
‘Assassinio sul molo’ è stato pubblicato in Inghilterra nel 2009 e ha come protagonista William Monk. Da leggere per tutti quelli che desiderano scrivere ambientando in un altro secolo la trama. Anche per chi non ama i gialli. La precisione storica e la capacità di Anne Perry di far rivivere la società inglese dell’epoca sono affascinanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...