Tragedie in due battute – Achille Campanile

Risate

 

Oggi ho trovato tra vecchi appunti d’università queste Tragedie in due battute di Achille Campanile.
Come allora le ho trovate molto divertenti e le condivido.

Titolo: PERCHÉ?

Personaggi :
IL VECCHIO CENCIOSO
IL PASSANTE

In una strada, ai giorni nostri.

All’alzarsi del sipario IL VECCHIO CENCIOSO va raccogliendo mozziconi di sigari sul selciato.
IL PASSANTE Ma perché andate raccogliendo mozziconi per la strada?
IL CENCIOSO Caro signore, sigari interi non mi riesce di trovarne.
(Sipario)

______

Titolo: DUBBI

Personaggi:
IL CREDENTE
L’ATEO

IL CREDENTE Io sono un credente, signore, afflitto dal dubbio che Dio non esista.
L’ATEO Io, peggio. Sono un ateo, signore, afflitto dal dubbio che Dio, invece, esista realmente, È
terribile.
(Sipario)
______

Titolo: FORMALISMO

Personaggi:
IL VECCHIO PRINCIPE
IL NUOVO SERVITORE

La scena Si svolge nel salone rococò al primo piano del palazzo del VECCHIO PRINCIPE.
Tappeti, arazzi alle pareti, mobili dorati, statuine. All’alzarsi del sipario IL VECCHIO
PRINCIPE sta interrogando IL NUOVO SERVITORE assunto da poche ore.
IL VECCHIO PRINCIPE
al NUOVO SERVITORE: Com’è il vostro nome?
IL NUOVO SERVITORE Giuseppe.
IL VECCHIO PRINCIPE (con severità) Non si risponde così nudo e crudo, Giuseppe. Dovete aggiungere sempre:
Eccellenza.
IL NUOVO SERVITORE (vincendo la modestia) Va bene: Eccellenza Giuseppe.
(Sipario)

______

Tutolo: LO SCANDALO

Personaggi:
L’INQUILINO
IL PADRONE DI CASA

La scena si svolge nell’ufficio del PADRONE DI CASA. All’alzarsi del sipario,
L’INQUILINO viene a fare un reclamo al PADRONE DI CASA.
L’INQUILINO
(indignato, al PADRONE DI CASA) Signor padrone di casa, c’è nel casamento una signora
che fa i bagni di sole su un balcone, in costume troppo succinto e in vista di tutti. Chiedo il
vostro intervento acciocché facciate cessare questo intollerabile scandalo.
IL PADRONE DI CASA Ma, scusate, questa signora è giovane?
L’INQUILINO Sì.
IL PADRONE DI CASA È bella?
L’INQUILINO Sì.
IL PADRONE DI CASA E allora perché protestate?
L’INQUILINO Perché sono il marito.
(Sipario)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...