Quando le novità arrivano, non lo fanno mai da sole (!) e quindi oggi vi presento e sottopongo alla vostra attenzione un altro importante passo avanti nella realizzazione del mio sogno!

Potete trovare tutte le info qui  e qui ed eventualmente iscrivervi qui.

Se facciamo attenzione, nella nostra giornata, ci accorgiamo che scriviamo sempre di più. Messaggi sui cellulari, post nei social, mail di lavoro…

Abbiamo imparato a stringere e riassumere i nostri pensieri in brevissimi concetti da condividere coronati da foto.

La scrittura è uno strumento malleabile, duttile e servizievole. Permette di creare mondi e personaggi nuovi e diversi. Permette di condividere i nostri pensieri in maniera permanente. Permette di convincere gli altri a comprare qualcosa, a credere in qualcosa, a dare qualcosa.

E’ uno strumento potente.

Soprattutto uno strumento che ci permette di accedere a noi stessi in modo totale, privato e profondo.

Quando permettiamo alla scrittura di attivare il nostro io e la lasciamo agire, spesso scopriamo qualcosa inaspettato.

Il bello della scrittura libera è che permette alla nostra mente di mettere tutti i pensieri che vogliamo nero su bianco e di rileggerli, poi, come leggesse una narrazione che non ci riguarda. Così possiamo consapevolizzare gli eventuali disagi o problemi e trovare più agilmente soluzioni e strategie.

Questi i miei pensieri sulla scrittura poco prima di incontrare Maria Luisa ed Elsa al bar per bere un caffè e scambiarci le novità.

In quel momento è iniziata una bella sinergia che ci ha portato a costruire il percorso ‘I 9 passi del benessere. Come liberarsi da ansia e stress’; a selezionare e individuare strumenti utili contro questi due importanti nemici; a presentarli ben sistemati e pronti all’uso in una fiammante cassetta per gli attrezzi in un corso articolato in nove serate.

Quindi, che aspettate?

Incontriamoci e parliamone!

Prima serata 10 gennaio 2017 ore 20.30! Alla Biblioteca Civica di Sarmeola di Rubano grazie alla collaborazione dell’associazione Far Filò!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Laboratorio di scrittura: L’alchimia dello scrivere

Ultimamente ho scritto troppo poco perché questo tempo mi è servito per crescere, per rafforzare le mie capacità e per raggiungere un altro obiettivo!

Amo scrivere e amo il web che mi permette di avere feedback diversi e veloci sul mio lavoro, ma amo anche formare e condividere.

Mi piacciono i gruppi di persone che collaborano in un laboratorio.

In quest’ottica presento il “Laboratorio di scrittura: L’alchimia dello scrivere.” che partirà il 13 gennaio 2017 presso la Biblioteca di Rubano. Ti puoi iscrivere gratuitamente qui e avere tutte le informazioni qui.

Perché ho scelto la formula del laboratorio?

Perché è il luogo per eccellenza dove le persone si riuniscono sia per produrre i propri esperimenti letterari che per imparare dal confronto con il gruppo.

Scrivere è una passione, è un atto creativo, è una ricerca dell’io più profondo; ma è anche comunicazione, malia che affascina, strumento di lavoro.

Sempre più importante è, quindi, imparare a scrivere con scioltezza, di ogni argomento, con la capacità di stregare chi legge.

Questa, principalmente la molla che ha dato il via al nuovo laboratorio organizzato in collaborazione con l’associazione Far Filò che opera da molti anni sia a Padova che a Rubano e che condivide la mia passione e i presupposti che ispirano il percorso: permettere a chiunque, qualunque sia il livello di conoscenza della lingua italiana, la sua età e la sua facilità espressiva, di imparare tecniche, strumenti, strategie per migliorare i propri scritti, siano essi destinati a pochi amici fidati, ad un pubblico di colleghi o clienti, oppure ad un generico pubblico di lettori.

Le regole di base sono le stesse e servono soprattutto per superare i ben noti blocchi: trauma della pagina bianca; sfiducia nelle proprie capacità; esperienze negative precedenti legate alla scrittura.

Grazie alla forza e all’energia del gruppo stesso, che si trasforma nel primo lettore, ognuno può avere feedback immediati e comprendere subito i propri punti di forza e quelli di debolezza in un percorso che permette di padroneggiare meglio il mezzo espressivo e di calzarlo come un abito che cade a pennello.

Esperimenti di creatività, quindi, di presa di coscienza di regole e sistemi per narrare che impareremo a interiorizzare e a personalizzare per creare una produzione che soddisfi le necessità creative e che porti risultati, a volte straordinari.

Lo scopo del corso è quello di fornire strumenti che permettano di gestire il racconto breve e lungo, la narrazione vera e propria, ma anche testi dedicati al lavoro.

Questa la proposta formativa del laboratorio. Non dimenticando mai che la noia è nemica dell’apprendimento, proveremo anche a divertirci assieme! Perché no?  Creeremo giocando con le parole, le idee, la narrazione, il racconto e lo storytelling.