Susie Orman Schnall – Le ragazze di Ney York

Stamattina ho pubblicato nella nostra pagina facebook: Se scrivo sono, una citazione da questo libro. L’ho letto e l’ho trovato molto interessante perché tratta un tema che mi interessa e m’intriga. Il cammino delle donne verso l’emancipazione e la parità di genere. Le due protagoniste vivono, l’una negli anni ’40, l’altra ai giorni nostri. Dal confronto dello sviluppo delle due vite (raccontate a capitoli alterni) emergono davvero tappe importanti e miliari raggiunte dalle donne. Conquiste reali che, comunque, non hanno mai inciso in modo definitivo nella mentalità maschilista e del potere maschio. Tutte noi ne siamo consapevoli. La strada è ancora lunga. Ancora non abbiamo uno stipendio equiparato alla posizione mentre lo stipendio maschio è ancora, sempre, più alto. Stiamo ancora combattendo con pregiudizi gravi sulla maternità – resa al lavoro e, in molti luoghi, sono le donne stesse a creare difficoltà in questo senso alle altre donne. La lettura di questo romanzo però è piacevole. Risulta leggero, vivace e allegro. Ovviamente le due protagoniste, Charlotte Friedman (anni ’40) e Olivia (2018) ottengono le loro vittorie, la trama richiede un lieto fine. Non per banalità, ma per offrire motivazione e coraggio. Per lasciare aperta la possibilità ad ogni donna di avanzare.