Il giardiniere

zero

E’ arrivato il giardiniere. L’ho chiamato perché si prendesse cura del mio alloro. Sì, quell’alloro di cui parlo sempre e che mi fa tribolare da quando l’ho comprato. Stenterello e rachitico o malato fin da principio? Mah! Comunque il giardiniere lo studia, ci gira attorno, faticosamente, perché è robusto e fa fatica a passare tra i rami e la ringhiera. Continua a leggere