La donna che leggeva troppo – Bahiyyih Nakhjavani

Quando l’ammazzarono lo Shah barcollò per qualche passo nel santuario e cadde stecchito in grembo a una vecchia mendicante. Era diretto alla tomba della moglie, e la mendicante era seduta vicino alla porta del cimitero, accanto alla nicchia in cui era nascosto l’assassino. Per quanto la vecchia fosse da biasimare per essersi allontanata dall’angolo che le era concesso, nel cimitero fuori della moschea, sarebbe stato poco opportuno attirare l’attenzione su quel fatto.

Incipit di La donna che leggeva troppo
Bahiyyih Nakhjavani

Nella Persia del 1800 Tahirih Qurratu’l-Ayn donna fuori dal comune. Il padre le ha permesso di leggere e studiare. Questo comporta la diversità, la non integrazione con il gruppo. Le costerà anche un’accusa di omicidio.

aaa