Una giornata di pioggia – Serie non più di 1900 battute

una giornata di pioggia

Pioveva con calma. Gocce fini, fini cadevano sui tetti. Sembravano invisibili, ma rimbalzavano sulla superficie scura delle pozzanghere creando serie sovrapposte di cerchi concentrici. Il silenzio era rotto dal fruscio sonnacchioso che scendeva nella grondaia grigia lucida, intasata dalle prime foglie autunnali traviate da un vento allegro e rimaste appiccicate allo scolo.
L’acqua non si perdeva d’animo e tracimava compassata in una lunga lacrima che si scioglieva in rivoli lunghi e pesanti che precipitavano giù, di testa, e sparivano nella ghiaia del vialetto. Continua a leggere