Tunnel

tunnel

Ci son giornate che la melancolia arriva e domina da padrona.
Scava dentro l’animo lunghe gallerie come i vietcong nella loro terra per depistare gli stranieri, per sorprenderli o non farsi trovare.
Silenziosa, agile e piccola coglie l’attimo della distrazione e s’infila sotto pelle attraverso l’entrata che si è fatta negli anni, si siede tranquilla per regolarizzare il respiro e abituare gli occhi al buio. Continua a leggere